Arriva Babbo Natale!

Caro Babbo Natale… così iniziano le letterine inviate a Santa Claus da tutti i bambini del mondo, invece a Vallepietra  i bambini hanno iniziato scrivendo, carissimo Babbo Enalcaccia!

Giunta ormai alla quarta edizione di Babbo Natale a Vallepietra, l’Associazione Enalcaccia Pesca e Tiro Vallepietra con un intensivo “tour de force” raccoglie tutte le letterine dei bambini e bambine di Vallepietra indirizzate a Santa Claus e si attiva per la consegna nello storico villaggio di Babbo Natale a Rovaniemi in Lapponia (Finlandia).

Tanto entusiasmo per l’arrivo dell’omino con la barba bianca e vestito di rosso, che raffreddato per il lungo viaggio si è fatto aiutare dalla cara “Rennina” (Veronica De Santis) e dal piccolo aiutante di babbo Natale, anche lui con la barba bianca (Federico Palmieri).

Prima di consegnare ai giovani di Vallepietra, Anagni e Palestrina i desiderati doni, Babbo Natale ha consegnato a tutti i presenti i famosi cappellini rossi con il “pon pon” bianco sulla punta ed ha raccontato la fiaba di Esopo dal titolo “il cane ingordo”, il racconto è stato ascoltato in religioso silenzio ed alla fine ogni bambino a spiegato la morale della storia, che vuole insegnare a tutti di accontentarsi di quello che si ha apprezzandolo e valorizzandolo senza volere o pretendere qualcosa di impossibile.

I regali richiesti quest’anno dai bambini, sono stati per la maggiore giochi da tavolo, sintomo che nelle piccole e medie realtà, al contrario di quanto avviene a livello nazionale, i giovanissimi prediligono giochi di interazione sociale, anziché giochi digitali e tecnologicamente avanzati, che portano all’isolamento dell’individuo.

Dunque, un Babbo Natale vintage, all’insegna della crescita sociale attraverso giochi di logica di alto profilo interattivo con la concezione di far sviluppare alla nuova generazione una sana concezione di comunità attraverso il sentimento della condivisione.

Il Direttivo Enalcaccia Pesca e Tiro Vallepietra, ringrazia l’attività commerciale “Bar dello sport” di TOZZI Carlo per la disponibilità e tutti i genitori, nonni e bambini che hanno partecipato all’evento rendendolo unico ed indimenticabile.